[Guida] Anomalia elettronica al di sotto dei 1000 rpm

Oggetto della Guida: Anomalia elettronica al di sotto dei 1000rpm
Tipi di Clio a cui è rivolta: Renault Clio Phase B
Strumenti necessari:
Chi ha realizzato la guida ed eventuali riferimenti: Cliorex
Data: 11 Sett 2005
Revisione: 1.0

Percorro moltissimi km l’anno, infatti in soli 3 anni ho già toccato quota 143.500 circa..........un po’ troppi eh?? però non demordo: sempre benzina!
Passiamo alla spinosa questione, dicevo di aver fatto moltissimi km e senza mai l’ombra di un inconveniente, fino a quando ho iniziato ad avere un problema con il minimo : ogni qualvolta scendo il regime del motore al disotto dei 1000 rpm si accende la spia dell’anomalia elettrica e il motore inizia ad essere irregolare, e se non sto attento si spegne! basta un buon colpo di acceleratore o semplicemente "tirarla" un po’ per far spegnere la spia e tornare tutto regolare.
Sono stato dal mio elettrauto e la lettura della centralina indicava "anomalia al sensore velocità", vado alla Renault x comprare il pezzo, me lo danno a circa 30 €....torno dall’elettrauto...e scopriamo che la mia macchina NON MONTA il sensore velocità! Ritorno alla Renault spiego la situazione e dicono che è assurdo, a riprova mi fanno una stampa del posizionamento del sensore....torno dall’elettrauto con tanto di stampa : niente, la macchina NON MONTA il sensore!
Ritorno alla Renault e questi decidono di verificare di persona : rimangono come provoloni quando si accorgono che effettivamente la serie a cui appartiene la mia macchina NON MONTA il sensore velocità, ovvero lo monta ma non si sa bene dove.....forse sulla centralina stessa???? Restituisco il pezzo , ma non mi ritornano i soldi!!!! posso solo prendere qualcos’altro..... Ritorno alla Renault per risolvere la questione, esito: sostituire l’intero cablaggio del motore, sensore pressione, e non so cos’altro....per un totale di quasi 500,00 € Io il lavoro non l ho fatto fare, voglio rivolgermi ad altre officine attrezzate della mi zona......ora chiedo:

1) E’ possibile che tecnici Renault non sappiano come è fatta la mia macchina?
2) Sostituire l’intera centralina è comodo sicuramente, ma è effettivamente necessario?
E’ capitato anche a qualcun altro questo inconveniente?

ATTENZIONE ABBIAMO RISOLTO IN QUESTO MODO: Dopo un po’ di pagine di discussione abbiamo trovato la soluzione al problema in questo modo:

Ieri ho portato la macchina all'officina autorizzata Renault di mia fiducia, qua nella mia città di residenza, ero ormai esasperato per il problema che ormai conosciamo bene... sono addirittura arrivato a pensare di versare la macchina perché non ne potevo più di questo problema che mi trascino ormai da circa un anno.

Morale della favola, ho parlato molto cordialmente con il meccanico ho spiegato che avevo già portato da loro l'auto per lo stesso identico problema nel mese di ottobre e che da li a poco il problema si era puntualmente ripresentato (in quel frangente mi era stato pulito il condotto di aspirazione pulendolo con un apposito liquido spray senza però smontare l'intero condotto di aspirazione).

Mi ha confermato il problema era dovuto al fatto che il ns. tipo di auto (e non solo il ns.) ha il recupero vapori olio all'interno dell'air box e che i sensori di pressione aria e di temperatura aria vanno ad impregnarsi d'olio e i valori che segnano vengono sfalsati e quindi la centralina va in errore e si verifica il problema in oggetto.

L'unico modo per risolvere meglio la cosa nel mio caso è stato smontare l'air box, farlo pulire per bene insieme al corpo farfallato motorizzato, sostituire le guarnizioni del collettore (ogni volta che si smonta vanno cambiate) e per ultima cosa mi ha fatto anche una piccola modifica che a sua detta dovrebbe risolvere il problema oppure far in modo che si ripresenti solo dopo tanto tempo, nello specifico:

A quanto pare il tubicino all'interno dell'air box che sputa i vapori olio è posizionato proprio in direzione del sensore di pressione aria ( lo potete vedere in foto qualche pagina indietro in questo stesso 3d ) il mio meccanico mi ha detto di aver già operato da diverso tempo già su molte vetture in questo modo cioè inserendo un tubicino in questo sfiato e deviando il flusso dei vapori olio anziché verso il sensore ma verso l'imboccatura del filtro aria in modo che evaporino con maggiore facilità e che non vadano ad imbrattare il sensore..

A sua detta auto da tagliando a tagliando con lo stesso problema non gliene sono rientrate... ora starà a me vedere... speriamo in bene ragazzi..

Vi dico anche la spesa che ho affrontato in totale 92.26 euro, di cui 40 euro di manodopera il restante è ripartito tra le guarnizioni nuove e lo spray per disincrostare dall'olio l'air box.

Spero che questo serva d'aiuto anche a voi.